Intervista al presidente del Cosenza Calcio a seguito della grande vittoria a Pescara lo scorso 16 giugno contro il Robur Siena, portando la squadra in serie B dopo ben quindici anni. “Dedico questa vittoria alla Calabria – ha affermato il presidente Guarascio – che al di fuori è vista come una Cenerentola, mentre dare un messaggio del genere significa sperare nel suo riscatto. Ringrazio anche i tifosi per quello che hanno fatto, solo tutti insieme possiamo garantire la permanenza in B, è il modo per essere vincenti e dimostrare all’Italia intera che siamo tornati in maniera differente”.

Non ci sono ancora commenti

Lascia un Commento

Your email address will not be published.